Il consumo energetico è la voce di spesa più critica per gli impianti di depurazione. Scopri in quali fasi si verificano inefficienze dal punto di vista energetico e come reggere il confronto con i principali parametri e criteri di riferimento!

Nell'ambito dell'iniziativa ENERWATER dell'Unione Europea è in fase di sviluppo un'innovativa metodologia standardizzata per il controllo energetico. Questa consentirà di effettuare una stima dettagliata dei consumi energetici, inclusa la determinazione dei KPI, il calcolo dell'indice energetico della depurazione (WTEI) e l'etichettatura energetica.

Un team di scienziati di ENERWATER ha redatto un articolo relativo a questo progetto disponibile in esclusiva per i nostri clienti.

Clicca sul link per scaricare questo articolo.
QUAL È LA QUOTA DEI COSTI ENERGETICI DI UN PAESE CHE VIENE DESTINATA AGLI IMPIANTI DI DEPURAZIONE?

MAGGIORI INFORMAZIONI SU...
  • Indicatori chiave di performance in ogni fase del tuo processo
  • Controlli energetici
  • Come calcolare il consumo energetico delle tue attrezzature
  • Come confrontarsi con i principali parametri e criteri di riferimento
  • KPI fondamentali per il tuo business
CLASSIFICAZIONE DELLE FASI DI TRATTAMENTO

Le seguenti fasi sono state utilizzate per disaggregare i dati sul consumo di energia:


Fase 1:
Trattamento preliminare che comprende la stazione di pompaggio delle acque reflue non trattate, le attrezzature coinvolte nei processi di screening, rimozione delle polveri, separazione di oli, equalizzazione del flusso, equalizzazione delle acque meteoriche e pompaggio.
Fase 2:
Trattamento primario che comprende tutte le attrezzature coinvolte nella sedimentazione primaria. In questa fase sono state considerate le pompe per l'estrazione primaria di fanghi e sostanze chimiche.
Fase 3:
Trattamento secondario che comprende tutti i processi e le attrezzature necessarie per una depurazione biologica.
Fase 4:
Trattamento terziario e avanzato che comprende una vasta serie di processi e attrezzature: in questa fase sono stati inclusi i processi chimici, fisici e biologici.
Fase 5:
Trattamento dei fanghi che comprende ispessimento, disidratazione, stabilizzazione dei fanghi e processo termico.
Fase 6:
Il trattamento dei liquidi di ricircolo può comprendere i processi per il trattamento delle acque di scarico solitamente volti alla rimozione di azoto e fosforo.
Fase 7:
Trattamento degli odori comprensivo di recupero e trattamento dell'aria estratta dalle tecnologie di lavorazione dei fanghi.
Il progetto Horizon 2020 ENERWATER intende sviluppare, validare e divulgare un'innovativa metodologia standardizzata per valutare, identificare e migliorare continuamente le prestazioni energetiche degli impianti di depurazione nel loro complesso.

A tale scopo, è stata creata una struttura di collaborazione nel settore del trattamento delle acque che comprende gruppi di ricerca, PMI, aziende di gestione idrica, consigli comunali, autorità idriche e industrie.

Per maggiori informazioni, visita il www.enerwater.eu
Autori:
  • B.M. D’Antoni e F. Fatone, Dipartimento di Biotecnologie, Università di Verona, Italia
  • L. Stefani e E. Parelli, ETRA S.p.A., Progetti Innovativi Ricerca e Sviluppo, Padova, Italia
  • A. Hospido e S. Longo, Dipartimento di Ingegneria Chimica, Università di Santiago de Compostela, Spagna
  • A. Soares, Cranfield Acqua Istituto di Scienze, Università di Cranfield, Regno Unito
Gardner Denver

Gardner Denver è produttore globale, leader di soluzioni altamente ingegnerizzate per il controllo di processi complessi.
Per maggiori informazioni su Gardner Denver, clicca qui!
Robuschi

Robuschi è parte di Gardner Denver. È fornitore leader di soluzioni in pressione ed in vuoto nell'ambito della depurazione.
Per maggiori informazioni su Robuschi, clicca qui!

© 2016 Gardner Denver, Inc. | Via S. Leonardo, 71 | 43122 Parma PR | Italy | Phone: +39.0521.27.49.11